OmanPhotoTour                         
      
          D A R I O   B A S I L E                       
P H O T O G R A P H E R                                                                                  www.omanphototour.com                                                                                               

  
HOME   |   CHI SONO   |   CONTATTI   |   PHOTOGALLERY   |   LA FOTOGRAFIA   |   INFO OMAN   |   GUESTBOOK   |   LINKS   |   NEWS   |   FAQ



Info Oman



Documenti: passaporto bollato in corso di validità con data di scadenza non inferiore a sei mesi. Il visto é effettuato all'arrivo in aeroporto a Muscat, il costo é di 6 real omaniti (12 euro). Patente di guida italiana per i partecipanti con auto a noleggio e carta di credito non elettronica.


Elettricità: L'elettricità é erogata a 220-240 V. Nei supermercati e nei negozi si possono acquistare degli adattatori, anche se spesso gli hotel possiedo la doppia presa di corrente.


Ora e orari di apertura: l'Oman si trova tre ore avanti rispetto all'Italia, due quando nel nostro paese vige l'ora legale. Gli orari di apertura dei negozi e degli uffici sono variabili ma in genere rispettano le seguenti fasce: Banche 8-12 da sabato a mercoledi e 8-11 il giovedi (chiuse il venerdi) Negozi 8-13 e 16-19 da sabato a mercoledi e 8-13 il giovedi (chiusu venerdi)


Salute: Non appena salito al trono il sultano Qaboos si é occupato per prima cosa di migliorare l'assistenza sanitaria e le condizioni igieniche del paese e oggi l'Oman é una delle nazioni con il più elevato standard d'igiene della regione: anche i ristoranti più piccoli ricevono regolari ispezioni. L'acqua del rubinetto é potabile in tutto il paese e non sono raccomandate vaccinazioni particolari anche se il consiglio é certamente quello di utilizzare acqua prevalentemente in bottiglia da bere.


Telefoni: la rete mobile si basa sul sistema GSM utilizzato in Europa, di conseguenza potrete usare il vostro cellulare a condizione che abbiate un accordo di roaming. Omantel é l'unico gestore di telefonia mobile presente nel paese. E' possibile attivare collegamenti temporanei acquistando una scheda SIM, chiamata hayyak Card, al vostro arrivo in aeroporto oppure nei centri commerciali di Muscat.

Shopping: l'Oman é il luogo ideale per acquistare artigianato, soprattutto argenti. Il costo di un khanjar di ottima fattura può arrivare a OR500, ma le versioni per turisti sono spesso in vendita a partire da OR30. Purtroppo l'argento beduino é sempre più raro; i dollari d'argento di Maria Teresa, utilizzati come valuta per molti anni, sono in vendita a partire da OR2 e rappresentano un ottimo acquisto. Un mandoo di legno costellato di chiodini s'ottone costa OR15 e parte da OR50 se ai tratta di un pezzo antico. Altri articoli in vendita sono le caffettiere, i cesti intessuti con la pelle, le borse da cammello, le stuoie in paglia di riso e le fodere dei cuscini. Molti sono importati, come d'altronde si fa da secoli, dall'India e dall'Iran. Ovviamente é d'obbligo l'acquisto dell'incenso di Salalah, magari abbinato a un incensiere in ceramica. L'incenso é anche fra gli ingredienti di Amourage (OR50) attualmente il profumo più prezioso al mondo prodotto a Muscat.


Clima e quando andare: Il periodo migliore per visitare l'Oman é tra novembre e metà maggio, quando l'aria fresca rende più nitidi i contorni delle montagne e le temperature diurne raggiungono i 25° di media. Nel resto dell'anno l'Oman ha un clima molto caldo, ma secco, soprattutto tra giugno e settembre. 


Cibo e bevande: Nei ristoranti la cucina omanita é ispirata a quella libanese, mentre i piatti di casa sono sostanziosi e vari, in quanto riflettono la diversità etnica della popolazione. Cardamomo, zafferano e curcuma sono quasi onnipresenti ma nel complesso si può dire che i piatti non siano mai eccessivamente speziati. Grazie al lunghissimo tratto di costa la cucina omanita é imperniata sul pesce; forse il piatto omanita più tipico é l'harees preparato con grano cotto a vapore e carne bollita fino a formare un miscuglio glutinoso spesso guarnito con ma owaal (squalo essicato) e condito con limetta, peperoncino e cipolle. La frutta é parte importante del pasto e in genere viene servita prima della portata di carne. In Oman si producono melograni, banane, albicocche e agrumi nei frutteti terrazzati del Jebel Akhodar.


Tutela dell'ambiente: l'Oman vanta un record invidiabile sul fronte ambientale, grazie anche all'interesse del sultano per questa tematica. Il suo impegno é stato ufficialmente riconosciuto dall'Unione Internazionale per la Conservazione della natura (IUCN) che ha citato l'Oman come uno dei paesi con le migliori politiche a tutela dell'ambiente e contro l'inquinamento nel mondo.


Osservazione della fauna: l'Oman é un vero paradiso per i naturalisti: al largo delle coste incrociano delfini e balene, molte spiagge sono luoghi di cova delle tartarughe e vi é una grande varietà di conchiglie e di uccelli migratori, inoltre é facile avvistare le gazzelle. Da non dimenticare di portare in viaggio un binocolo.


Osservazione delle tartarughe: il minimo disturbo potrebbe far fare inversione di marcia alla tartaruga che si avvicina alla spiaggia, ma una volta che l'operazione di scavo é terminata e l'animale inizia a deporre le uova, il processo non può essere interrotto. 


Attività: l'Oman é un grande paese con una popolazione sparsa e vi sono ancora vasti territori privi di strade che non figurano neppure sulle cartine. Buone notizie quindi per chi ama la vita all'aria aperta, perché si avrà l'occasione di esplorare wadi sconosciuti o grotte nascoste, trovare un letto di fossili intatto o scoprire una specie ancora sconosciuta. Le possibilità sono infinite!



 

   © 2010  omanphototour.com  -  Tutti i diritti riservati  -   Dario Basile   -  Tel. +39 338.9377821   +39 02.39211428    info@omanphototour.com